Event

EuroShop 2011 - 25 febbraio/2 marzo 2011 - Messe Düsseldorf, Germania.

EuroShop 2011 è alle porte e Grottini Retail Environments è pronta ad aprire al mondo uno spazio espositivo tutto nuovo, così come il suo motto "Every challenge brings a change", ovvero il cambiamento come motivazione ed ispirazione, come sfida ed obiettivo.

Questo speciale stand racchiude in sé la filosofia dell'azienda e la sua forte identità etica e sociale. Riflette tutto quel corollario di principi che Grottini Retail Environments mette in opera: il rispetto del codice etico, la responsabilità sociale, la coerenza, il dialogo trasparente con gli stakeholder. Insieme a questi, ovviamente, la sostenibilità, che va oltre il semplice going green per diventare un dovere, un impegno sistematico a favore del proprio sviluppo ma anche di quello dell'ambiente, del territorio e della società; un impegno che ispira e motiva anche la creatività e l'innovazione.

In tutto questo, ruolo prioritario hanno le persone, il capitale umano. E proprio le persone saranno per Grottini al centro di questo evento e grazie a loro lo stand diventerà vero meeting place in cui incontrare e confrontarsi non solo con i professionisti dell'azienda ma anche con figure di spicco del mondo Retail. Infatti, oltre all'Architetto Paolo Haigh Castiglioni che ha realizzato il progetto dello stand, ci sarà il fotografo americano Richard Cadan, amico e collaboratore di Grottini pronto a raccontare l'evento con le sue foto; insieme a lui anche uno stimato esperto e rinomata penna, Eric Feigenbaum, NY editor dell'autorevole magazine VMSD.

Grottini Retail Environments coglie allora l'occasione per invitare tutti, i suoi partner, collaboratori e addetti ai lavori a visitare lo stand, per un costruttivo scambio di idee sul settore e per piacevoli momenti di networking come l'Happy Hour (tutti i giorni dalle h16 alle 18). Ma c'è di più, l'invito è anche quello a restare sempre in contatto con Grottini attraverso i suoi canali sui social network, Facebook, Twitter, Flickr e YouTube.
Get in touch!