People & Concepts

Paolo Haigh Castiglioni.

Paolo è il brillante architetto che ha concepito lo stand Grottini per EuroShop 2011. Conosciamolo meglio e scopriamo come nasce questo speciale spazio espositivo.

Più di un semplice architetto, Paolo Haigh Castiglioni è un versatile professionista che si occupa di design, comunicazione aziendale, allestimenti e grafica. Oltre all'esperienza italiana con lo studio Giancarlo de Carlo, nel suo percorso spiccano prestigiose collaborazioni a livello internazionale come quella a Londra con lo studio Chassay Architects ed in India con lo studio Balkirishna Doshi.
Oltre all'attività col gruppo Studioarchitetti e come docente di light design alla NABA di Milano, è partner fondatore di Nemo Future Exploration Lab.

Come nasce lo stand per EuroShop 2011?
Nasce innanzi tutto come una sfida importante: creare un concept diverso e innovativo, con un'ideale continuità col precedente ma realizzando un cambiamento tutto coniugato al presente.

L'ispirazione arriva da...?
Ho capito di aver trovato la strada giusta ispirandomi alla leggerezza e alla naturalezza, per creare uno stand aperto, ricco di luce, in cui le pareti quasi non esistono; uno stand pensato per il visitatore, al centro di questo spazio che può non solo attraversare ed ammirare ma con cui può interagire.
Per comprendere da dove tutto è nato, basta osservare l'immagine di uno dei primi schizzi; è così evocativo e racconta già lo spazio come diventerà, con tutte le sue dinamiche; racchiude in embrione tutte le forme e i colori, lasciando spazio all'immaginazione.

L'aspetto più significativo di questo progetto?
Lo stand Grottini mira ad esprimere un senso di apertura, assenza di barriere, con semplicità e ricercatezza, nel rispetto delle leggi della natura e al passo con quelle della tecnologia. È innanzi tutto uno spazio sostenibile, in linea con la filosofia che l'azienda persegue idealmente e fattivamente. La Sostenibilità non è una semplice parola o una moda, è un impegno: Parliamo di sostenibilità al servizio del Retail che significa responsabilità, risparmio e riduzione, ad esempio delle quantità di materia da impiegare, nonché incessante progresso nella ricerca di materiali, processi produttivi ed operativi a basso impatto ambientale.

www.castiglionidesign.it per scoprire di più sull'attività di Paolo Castiglioni